Tecniche miste

20/01/2017
OGGI PARLIAMO DI:
Copritermosifone in soffa

Oggi vi faccio vedere cosa ho creato per il mio calorifero dell'ingresso.
Come sapete i termosifoni tendono a macchiare il muro sopra di loro 
con fastidiose righe nere, dovute al calore emesso e alla polvere.
Inoltre, questo che io ho nell'ingresso è, d'inverno, 
sfruttato per lasciare al caldo guanti, berretti e sciarpe.... 
ero stanca di ritinteggiare ogni primavera e di vedere tutto ammonticchiato sopra,
 così ho voluto  fare qualcosa di carino ma pratico.
Ecco cosa ho creato:



Ho utilizzato una foderina bianca per il retro, una leggera imbottitura per l'interno e un tessuto ecrù per l'esterno. 
Ho creato una tasca con un damasco e ho abbellito con un pizzo e un fiocchetto.


un tocco di dolcezza non poteva mancare e così ho creato due ciondoli a cuore 
tagliati in stoffa e imbottiti


Ed eccolo già sfruttato!!!

Spero di avervi dato qualche spunto.
Alla prossima!!!


_____________________________
20/04/2016
 OGGI PARLIAMO DI: 
Trasformare un paio di ciabattine

Oggi vi faccio vedere come ho trasformato un paio di ciabatte infradito di cui ero innamorata ma che erano molto scomode a causa di un cinturino fatto in maniera che mi tagliava i piedi... così ho preso il coraggio a due mani e le ho trasformate... sono bastati un nastro di raso morbido e alcuni fiorellini in stoffa fatti a mano dalla mia amica Milly del blog Le mille idee di Milly....

Eccole prima
E dopo....



Spero che vi piacciano!!!! Ora sono comode comode.... e decisamente primaverili!!!!



02/04/2016
 OGGI PARLIAMO DI: 
FOMMY in fiore

Qui oggi vi svelo un segreto... sono innamorata del fommy, lo adoro, così morbido, versatile... e così semplice da lavorare!!!
Qualcuno che mi segue da tanto tempo ricorderà senz'altro i mazzetti di rose che avevo fatto, li potete rivedere qui,  ma oggi vi mostro una variante con fiori mooolto primaverili... sono le giunchiglie.







Ho realizzato due mazzetti su richiesta. Ho fatto i fiori con la fustella e la big shot , poi li ho modellati scaldando il fommy con il ferro da stiro. Carta di riso, perline e nastri completano il tutto.
Senz'altro proverò altri fiori perchè il fommy mi ispira moltissimo!!
Quale sarà il prossimo fiore???  

______________________________
16/08/2015
 OGGI PARLIAMO DI: 
UNA TRASFORMAZIONE CREATIVA


Con la tecnica base della pittura con mascherine ho trasformato un insignificante vaso bianco di plastica in un allegro portaoggetti.
E' molto semplice, con l'acrilico a spruzzo ho macchiato leggermente il vaso, poi una volta asciutti gli 'schizzi', ho dipinto con una mascherina alcuni rami, con la pasta da rilievo ho invece impresso i fiori, sempre con le mascherine. 
Infine ho incollato un pizzo sul bordo e uno sulla base, sempre con la colla ho aggiunto un fiocco di rafia e un bottone a fiore. Poi alcuni cristalli fatti a cuore e due cerchi di feltro per la base esterna ed interna del vaso.










Spero che vi piaccia!! 
Alla prossima
Kisses
*****
Veronica





27/06/2015
 OGGI PARLIAMO DI: 
ALLEGRI GUFETTI FERMAPORTA


Vi mostro oggi due simpatiche creazioni di 'CUCITO CREATIVO'.
Si tratta di gufetti fermaporta. Sono fatti principalmente di stoffa e feltro ed imbottiti con ovatta e un sacchettino con 1kg di sabbia, per fare il peso.

Eccoli qui:




come vedete la scelta della fantasia della stoffa e del feltro è totalmente a gusto personale e può riprendere l'arredamento e lo stile della casa.
Vediamo allora insieme l'occorrente:
-stoffa fantasia (anche tinta unita se preferite) per il corpo
-feltro grosso per la base
-feltro sottile per le ali, cuori, occhi e dettagli (anche questo fantasia)
-bottoni
-nastrini
-ovatta
-1 kg di sabbia cadauno
-sacchetto di plastica


Prendete per prima cosa la stoffa fantasia e ricavate il corpo. Io l'ho fatto della grandezza di 20x15 cm ma ognuno può farlo a piacimento!! La forma come vedete è molto semplice, ve ne serviranno ovviamente due uguali.
Poi tagliate le ali, 4 forme a goccia, della grandezza di 11x5cm, se lo fate grande come il mio, altrimenti considerate che devono essere 1\2 altezza del corpo.
Tagliate nel feltro grosso il fondo, un ovale di 13x6cm.
Tagliate anche gli altri dettagli: il cuore nella pancia (8x8cm), gli occhi (2 cerchietti di 3cm di diametro) e il contorno occhi, quella specie di 8 sdraiato tipico dei gufi, il becco un piccolo triangolo di 3x2,5cm.
A questo punto non vi resta che assemblarlo:



Cucite i due lati del corpo, il fondo all'ovale di base e lasciate aperta la testa, da un orecchio all'altro, tutto sul rovescio e poi girate il lavoro.
Inserite il sacchettino con la sabbia ben chiuso e finite di riempire con l'ovatta, deve essere bello pieno, da fuori toccandolo non si deve sentire il sacchetto.
Cucite ora la parte della testa che avevate lasciata aperta con un bel punto festone.
Cucite anche le ali sul rovescio, lasciando una piccola apertura da un lato, riportate il lavoro al dritto e imbottite bene, infine chiudete anche qui l'apertura con un punto festone.
Assemblate gli occhi, fissando i diversi strati nel momento che cucite i bottoni.
Fissate il cuore nella pancia con un punto festone o un punto zig zag. Potete farlo sia alla fine che all'inizio prima di assemblare il corpo.
Le ali, gli occhi, il becco e il fiocchetto sull'orecchio possono essere sia cuciti a mano che incollati, potete scegliere come preferite.









Spero che vi piacciano e vi consiglio davvero di provarli, sono semplici ma molto carini, soprattutto divertenti da realizzare!!
Alla prossima,
kisses
*****
Veronica




05/11/2014 
 OGGI PARLIAMO DI: 
LETTURE E PROMEMORIA

Vi mostro alcuni oggettini facili facili e molto carini che realizzo ormai da tanto tempo e che sono molto apprezzati. 
Io di solito li realizzo in 2 versioni diverse:
si tratta di segnalibri  o mollette calamitate che possono essere decorati con gessetti o con bottoni.

Per realizzare i segnalibri uso gli stecchi di legno dei gelati:
incollandone due insieme, mettendo quello davanti sfasato in alto di 1 cm rispetto a quello dietro si crea una specie di graffetta che permette di infilare in mezzo la pagina.
Li decoro con dei gessetti realizzati con la polvere di ceramica e gli appositi stampini (ma vanno benissimo anche quelli di dolcetti o cioccolatini in silicone!!), oppure con fiorellini realizzati con vecchi bottoni. Un fiocchetto completa la decorazione ed ecco fatto!



Per realizzare le mollette invece basta prendere le vecchie mollette da bucato in legno, incollare sul retro una piccola calamita (io non uso quelle da hobbistica, preferisco prendere i fogli in ferramenta e tagliarli, si risparmia molto),  e decorali come sopra. Facile no?



Largo alla fantasia quindi e proprio perché così facili, perché non farli insieme ai bambini??

Ad esempio se ci sono gli amichetti a casa.. ognuno avrà il suo segnalibro portafortuna o un piccolo regalino da portare alla mamma!!

Ecco cosa ho realizzato io, si possono fare delle serie, ad esempio, di segnaposto come ho fatto su richiesta per Natale 2013:

 


Spero che vi sia stata utile,
a presto
kisses
Veronica
*****


1 commento:

  1. Veronica le ciabattine sono favolose e le roselline ci stanno benissimo....complimenti....

    RispondiElimina

Lasciate qui i vostri commenti, sarò felice di leggervi!!